La proteina TAU, responsabile del sorgere di alcune malattie neurodegenerative come il morbo di Alzheimer, potrebbe avere un’importante funzione nel bloccare il cancro al cervello, in particolare se si parla di gliomi, tumori che hanno un tasso di mortalità elevatissimo.

Uno studio spagnolo ha infatti scoperto un legame fra malattie come l’Alzehimer e i gliomi. Lo studio riferisce che la proteina TAU è presente nelle cellule dei gliomi ed impedirebbe a quest’ultimi di creare nuovi vasi sanguigni tramite i quali nutrirsi ed ingrossarsi. Minore è la presenza di TAU e più forte ed in esorabile è il tumore. Nonostante questa proteina sia negativa in ambito neurodegenerativo, a quanto pare risulta essere assai utile invece per stoppare il cancro al cervello in molte delle sue varianti più aggressive.

Una scoperta senza dubbio importante, dato che i gliomi sono resistenti a radioterapia e chemioterapia: secondo gli studiosi spagnoli quanto osservato può aprire nuove strade per terapie sperimentali ed innovative, tanto da parlare di passo avanti per la medicina.