Il Robot Da Vinci è il sistema robotico più moderno per la chirurgia mininvasiva. Il chirurgo lontano dal campo operatorio e seduto ad una consolle muove gli strumenti robotici, intercambiando la funzione dei bracci meccanici. Il robot posto a lato del letto operatorio, trasmette i movimenti del chirurgo ai bracci dove sono montati speciali strumenti operatori in grado di eseguire all’interno del corpo umano gesti fluidi ed estremamente precisi. Gli interventi che si effettuano sono: chirurgia urologica, chirurgia addominale, chirurgia ginecologica e chirurgia toracica. Si prospetta che il Robot da Vinci possa venire utilizzato in futuro per effettuare anche vere e proprie operazioni di chirurgia robotica a distanza. Un’innovazione nel campo della medicina che sta rivoluzionando il sistema operatorio e apre nuove strade verso una collaborazione e cooperazione medica su scala internazionale. La possibilità di operazioni in modalità remota dipende dalla disponibilità per il paziente di un’apparecchiatura da Vinci e di qualcuno in grado di praticare le aperture, ma da un punto di vista tecnico l’apparecchiatura permetterebbe, per esempio, a un medico negli Stati Uniti di operare un paziente in Europa.